Il gran ballo dell’”Inciucio”!

‘Tanto tuonò che piovve!’, recita un saggio e vecchio detto popolare. E così è successo: fra tante illazioni, ostentate paure, ammiccamenti e occhiolini di ‘triglia’, l’”impossibile” (a parole) è avvenuto: il ‘giallo’ più il ‘rosso’ sono diventati compatibili! Le infinite vie del cromatismo, dirà qualcuno… No, o almeno non solo. In questo caso, e parlo…

Il “TucaTuca” della politica italiana

Senza voler coinvolgere l’incolpevole Raffaella Carrà, ambasciatrice, negli anni Settanta, dello storico e intrigante ballo, mi pare che, ad onta del tempo, molto, passato dalla fulgida epopea del “Tuca-Tuca” la fotografia, soprattutto politica, del nostro Paese non si sia modificata un gran che, anzi! Potremmo dire, con scarsissimi margini di errore, che il dimenarsi allusivo…

Fatemi votare! di Roberto Timelli

Fatemi votare! Intendiamoci, non sono più nell’età della “prima volta” e non soffro nemmeno di crisi di astinenza elettorale, anzi, non amo per nulla le tornate elettorali, ridotte da tempo a vuote sagre della vanità presenzialista e del buonismo opportunista orientato all’impossibile. Sono mesi, quelli che precedono l’esercizio del voto, nei quali tutto viene presentato…

E adesso sono Razzi vostri!

Imprevedibile, inalterabile, bizzarro, eccentrico, eternamente sorridente, per qualche mala lingua inaffidabile, l’ex senatore della Repubblica, Antonio Razzi, ha tuttavia lasciato a noi tutti qualche insegnamento e qualche elemento di riflessione che, confessiamolo, non ci saremmo aspettato. Siamo andati a cercarlo riferendoci alla sua qualifica di Segretario della Commissione Permanente per gli Affari esteri e per…

Flat tax famiglie e partite IVA: “rischio di effetti deleteri sull’economia”

Più che un appiattimento delle aliquote limitato, dedicato a famiglie e partite IVA, e piuttosto che un reddito di cittadinanza, l’Italia avrebbe bisogno di una riforma del sistema tributario e di un abbattimento della spesa pubblica selettivo. La flat tax per le famiglie, poi, rischia di avere addirittura “effetti deleteri sull’economia”, anziché benefici. È il pensiero espresso…